Home » SEDI E PROGRAMMI

SEDI E PROGRAMMI

SEDI E CORSI

SEDI E CORSI - YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UN

L’esclusivo mix di solide tradizioni e sistemi all’avanguardia fanno di YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UNIVERSITY la struttura accademica ideale per chiunque voglia intraprendere un percorso formativo Yoga.
Il nostro corpo docenti, formato nelle migliori stutture nazionali ed estere e costantemente aggiornato sulle nuove metodologie didattiche, è in grado di assicurare la completa formazione dello studente per offrirgli tutti i mezzi per primeggiare nella sua futura professione.

 

 

 

SEDI:

ITALIA:

1 Roma 

2 Assisi (PG)

 

REGNO UNITO:

1 Edimburgo (Scozia)

 

ITALIA per conoscere piani di studio e strutture a disposizione contattaci via mail:

ROMAinsegnantiyoga@gmail.com 

ASSISI: carrara.c@gmail.com

Per telefono :

ROMA: 3407354779 , 06-8109390 

ASSISI347 0706775

o visita direttamente le nostre sedi:

ROMA: piazza Minucciano (Residence Parco dei Pini).

ASSISI: via Santa Maria di Lignano,42 (Le Case Agriturismo).

 

REGNO UNITO:

Edimburgo (Scozia) scrivi a edinburghyoga108@gmail.com, o clare@chitherapeutics.com 

   

CORSI:

 I nostri corsi sono omologati in Italia dalla normativa UNI per la professione dell'insegnamento dello Yoga che indica tutti gli aspetti formativi, gli esami teorici e pratici che la Scuola di Formazione deve garantire. Per L'Italia l'ente per il quale la Yoga Darshana International University è riconosciuta come Scuola fiduciaria è lo CSEN, i diplomi Nazionali che si conseguono a fine corso sono diplomi Nazionali CSEN

All'estero, le Yoga Alliance internazionali hanno a loro volta indicato il syllabus a cui attenersi  i diplomi Internazionali che si conseguono a fine corso sono diplomi Yoga Alliance Professionals per l'Inghilterra e Yoga Alliance Italia per l'Italia

I Corsi sono di due tipi:

Formazione YOGA dal programma molto vasto 250h, 500h e 760h porta, dopo idoneo tirocinio, al conseguimento del livello formatore. E' accreditata in Italia dallo CSEN e dallo Yoga Alliance Italia

Formazione YIN YOGA: percorso formativo ideato in America da Paul Grilley e riconosciuto in Italia da CSEN e da Yoga Alliance Italia

I Corsi di Formazione sviluppati presso la sede di Edimburgo rispettano il Syllabus U.K. e sono Riconosciuti da Yoga Alliance Profesionals.

FORMAZIONE INSEGNANTI YOGA 250h

FORMAZIONE INSEGNANTI YOGA 250h - YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UN

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROSSIME FORMAZIONI NON INTENSIVE:

29 Settembre 2018 ed ultimo incontro  20-21 aprile 2019, 9 week-end nella sede primaria della nostra scuola a Roma.

 

Date della formazione non intensiva che deve cominciare

ITALIA:

ROMA

2018

29-30 settembre (a Roma cosi come tutte le seguenti sessioni nella sede a.c.o. Satyga )

27-28 ottobre 

24-25 Novembre

15-16 dicembre

2019

18-20 gennaio

2-3 febbraio

9-10 marzo

13-14 aprile

16-19 maggio

 

ATTENZIONE: PIU' CORSI DI FORMAZIONE E DI DIVERSO LIVELLO VENGONO ORGANIZZATI DURANTE L'ANNO chiedere sempre alla segreteria a quale gruppo si appartiene e quale sia il LIVELLO NECESSARIO per il rispettivo diploma.

 

ASSISI

FORMAZIONE SEMI-INTENSIVA DI ASSISI

insegnantiyoga@gmail.com 06.8109390 - 3407354779

 il corso prevede 4 week end lunghi: giovedì-domenica più una serie di appuntamenti teorici online che verranno concordati di volta in volta con i partecipanti. 

2018

NOV 15-16-17-18

2019

GEN 24-25-26-27
MAR 14-15-16-17
MAG 23-24-25-26
Inizio giovedì ore 21, fine incontro domenica ore 17, è un full time

 

 

PROGRAMMA NEL DETTAGLIO  diploma 250h (livello istruttore) :

I - Filosofia

Dashana Sankya e Dashana Yoga

II - Bibliografia classica

Accenni al Rig Veda.

Yoga Sutra di Patanjali I  commentario d Swami prabhavananada, Christopher Isharwoodi

Bhagavad Gita I  commentario di Aurobindo

III - Lo Yoga e gli Yoga

Hatha Yoga Hatha Sivananda,nel dettaglio teorico e pratico; Yoga Iyengar, Vinyasa, Ashtanga

IV - Religioni

 Brahmanesimo; Buddhismo

V - Fisiologia

Le strutture e le funzioni influenzate dalle tecniche Yoga. Sistemi: Scheletrico, Muscolare, Respiratorio, Circolatorio, Endocrino,Linfatico,Digerente,Nervoso,Omeostasi

Fisiologia energetica: Il Prana,Nadi e Chakra,I Meridiani Energetici, Elementi di Ayurveda, Muscoli test, Meridiani tendino-muscolari

VI - Tecniche

Analisi degli effetti psico-fisici di ogni singola tecnica / benefici e controindicazioni; Shat Karma: dhauti, basti, neti, nauli, tratakam. kapalabhati.nadi shuddi; Asana: le asana elencate in base alla loro funzione: posture educative (effetti collegati al sistema nervoso, caratteristiche tecnico-anatomiche;    ripercussioni su organi, strutture e funzioni fisiche.. Sequenze di asana. Posture rilassanti (caratteristiche anatomiche; effetti sul sistema nervoso). Posture meditative (caratteristiche anatomiche; ripercussioni sul sistema nervoso);  Pranayama: le 5 arie vitali; puraka, kumbaka, rechaka; anuloma viloma, samavritti,  ujjayi, sitali. Mantra: funzione, tecnica, potenziale della pratica mantrica; Pratyahara;  Dharana; Dhyana; Samadhi.

Samata, Vipassana: I due aspetti complementari della pratica meditativa I

Elementi di Sanscrito I

VII - Norme igieniche, Alimentazione, Codice deontologico ed etica, Come e gestire di un centro yoga

FORMAZIONI INSEGNANTI YIN YOGA

FORMAZIONI INSEGNANTI YIN YOGA - YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UN

 

 

 

 

 

 

 

Per riuscire a fornire la formazione migliore e più adatta alle esigenze di ogni singolo studente YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UN  affianca alla consueta attività didattica di classe cicli di FORMAZIONE IN YIN YOGA secondo gli insegnanmenti di Paul Grilley 

Programma

2019

ROMA

FORMAZIONE YIN YOGA

Date / Insegnanti / Focus

12-13 gennaio Paola e Clare
- Introduzione alla pratica dello yoga yin e yang
- Le pose di base di YinYoga Asanas 16
- Avanzate / Extra 10 pose

9-10 febbraio Clare
- Variazioni (sul posto)
- Anatomia funzionale (parzialmente sul sito)
- L'Anatomia di base viene studiata tramite l'apprendimento online (dopo questo fine settimana)

2 marzo 2013 Clare
- Sequencing
- Meridiani del corpo superiore / inferiore

6-7 aprile 2019 Clare
- Fascia
- Punti trigger

11-12 maggio 2019 Paola
- Filosofia dello yoga
- Patanjalis Yoga Sutra
- Bhagavad gita

15-16 giugno 2019 Paola
- Saluto al sole A e B
- Standing Poses

27-28 luglio 2019 Paola
- pose pose
- Serie primaria Vinyasa Ashtanga

18-19-20-21-22-23 agosto 2019 Paola e Clare
- Chakras (Paola)
- Prana e Pranayama (Paola)
- Meditazione (Paola)
- Teachers Ethics (Clare)
- Imprenditorialità (Chiara)
- Esame finale (Paola e Chiara)

La tua insegnante Yin Clare Gates-Sjöblom, una studentessa di lunga data di Paul Grilley e una praticante di medicina cinese.

Questo corso di formazione è certificato tramite la scuola Chi Therapeutics da Yoga Alliance
e tramite la scuola Yoga Darshana International University  e Yoga alliance Italia  RYT 250 h

Tratteremo in dettaglio le basi e altro in asana, variazioni, assistenza e sequenziamento.
Studieremo l'anatomia funzionale oltre all'anatomia di base.
Valuteremo la funzione sulla forma (quali sono i benefici muscolari / energetici piuttosto che concentrarsi su un solo allineamento "giusto").

Questo allenamento consiste in sette immersioni di 2 giorni, oltre a una sessione finale di 6 giorni
In totale 20 giorni, accumulando fino a 250 ore certificate da Yoga Alliance Italia.

Dopo questo allenamento sarai idoneo a insegnare lezioni di Yin e Yang Yoga sicure e innovative.

Una volta accettato l'addestramento, avrai accesso al manuale scritto per ciascun modulo.
Avrai una pre-lettura prima dell'allenamento. Tutto il materiale scritto verrà stampato per te per la formazione sul posto.

Questa formazione è condotta in inglese con traduzione in italiano, quando necessario.
 
 
 

YOGA TEACHER TRAINING 500h, 760h

YOGA TEACHER TRAINING 500h, 760h - YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UN

PROGRAMMA NEL DETTAGLIO  diploma 500h (livello insegnante):

I - Filosofia

I sei Dharshana; Introduzione storica: dai Veda alla dominazione dell'Islam; Mimansa, Nyaya, Vaisheshika, Vedanta, Sankya, Yoga

II - Bibliografia classica

Veda; Upanishad Shiva Samitha; Geranda Samitha; Sri Tattva Chintamani; Yoga Kundalini Upanishad; Hatha Pradipika.

Patanjali II commentario di Taimni e A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada

Bhagavad Gita II commentario Paramahansa Yogananda

III - Tecniche

Hatha II, Iyengar II, Vinyasa II, Ashtanga II. Analisi degli effetti psico-fisici di ogni singola tecnica ; Shat Karma II: nauli, tratakam. Kapalabhati, Bastrika; Asana: analisi energetica rispetto meridiani e chakra II

Mudra: shambavi, nabho, kechari, maha, viparita varani, kaki, yoni, asvini, jnana;

Bhanda; mula, uddhiyana, jalandara, maha, banda traya; Pranayama: le 5 arie vitali; puraka, kumbaka, rechaka; anuloma viloma.viloma, samavritti, surya; bheda, ujjayi, sitali, bastrika, bhramari, murcha, kewali; Mantra: funzione, tecnica, potenziale della pratica mantrica; Pratyahara;  Dharana; Dhyana; Samadhi; Samata; Vipassana;

Samatha e Vipassana: due aspetti complementari della pratica meditativa II

Yoga per il periodo della gravidanza, Yoga per bambini, Yoga per anziani.

Yoga a scuola: elementi di consapevolezza yoga fruibili da docenti ed allievi in orario curricolare;

Elementi di Sanscrito II

IV - Lo Yoga e gli Yoga

Raja Yoga (Raja nel dettaglio teorico e pratico); Bakti; Karma; Jnana; Ashtanga (ashtanga nel dettaglio teorico e pratico); Kundalini (kundalini nel dettaglio teorico e pratico); Tantra; Kriya; Puma; I grandi Maestri (da Patanjali a Krisnamurti)

Le Sette Visnuite e Shivaite Nirguna Marga

 

PROGRAMMA 760h (carriera Formatore)

ANATOMIA E FISIOLOGIA

Studio degli stati di coscienza indotti dalle pratiche yoga

Imaging cerebrale

Frequenze EEG

Lo stato di trance

Neurologia

PSICOLOGIA

Psicologia clinica elementi

Ipnosi

Mindfulness

Meditazione e Preghiera effetti salutotropi

Pedagogia Yoga

Didattica

STORIA

Storia del Subcontinente indiano: etnie, lingue.

Storia dell’India

Politica dell’India

Economia dell’India

ANTROPOLOGIA

Metodologia della ricerca: conoscenza degli strumenti di ricerca necessari sia per la formazione      continua dell'insegnante, sia per la gestione corretta del rapporto con gli allievi; capacità di ordinare, sistemare ed accrescere le conoscenze, generali e specifiche, relative al settore di competenza.

LEGISLAZIONE: generale e specifica relativa al settore di competenza.

FILOSOFIA

Ishvarapranidhana , pratica

Bhakti, pratica

Il rito Vedico

Siddhi

Relazione dello Yoga con le principali Religioni: Cristianesimo, Islam, Buddhismo, Induismo, Influenza dell'Islam sulla spiritualità indiana. Sufismo e Kabir

Esicasmo

Misticismo

Teologia

Elementi di sanscrito III

 

PRATICA

- Pranayama       - Kumbaka         -Asana

- Dyana             - Samadhi          - Moksha

- Mantra vedici (studio dal Rig Veda)

 

TESTI ANALIZZATI

- Rg Veda                 - Upanishad

- Vishuddi Magga      -Sutra del Loto

 

 

 

PROGRAMMA: I QUATTRO MODULI FORMATIVI

Il programma 250h è il nostro start, in cui le tematiche elencate  per la prima volta in maniera sufficiente al livello formazione 'istruttore'. Il programma 500h è l'approfondimento e l'ampliamento di queste tematiche teoriche e pratiche ad un livello superiore e consente l'accesso al livello 500h 'insegnante'. Altro è il programma 760h 'carriera formatore' che segue i primi due step ed ha materie e pratiche propre

PROGRAMMA Base suddiviso in QUATTRO MODULI FORMATIVI:

I. Modulo Filosofia e Storia

Descrizione

Attraverso lezioni teoriche seguite da discussione attiva, il corso descrive gli aspetti filosofici dello yoga preceduti da un’introduzione storica. Il corso esamina in modo  dettagliato la metafisica del Darshana Sankhya e il suo collegamento con il Darshana Yoga, vengono affrontati i concetti di Prakriti, Guna, Tattva e Purusha (Atman, Brahman). Vengono trattate ed esperitie le otto membra dello Yoga. Il corso analizza in classe, i testi delle scritture tradizionali come il Rg Veda; Yoga Sutra di Patanjali; Bhagavad Gita; Taittiriya, Chandogya e Isha Upanishad; Geranda Samita; Vishuddi Magga.

 Obiettivi di apprendimento

1. Gli studenti avranno e la comprensione della storia e del contesto culturale in cui la pratica dello Yoga nasce e si sviluppa.

2. Questo porterà anche alla identificazione di vari tipi di Yoga.

3. Attraverso lo studio filosofico degli aspetti teorici, gli studenti avranno e la comprensione

degli obiettivi esperienziali dello Yoga; gli studenti sperimenteranno come il viaggio filosofico non è solo teoria in quanto sostiene e guida quello esperienziale.

II.  Modulo Fisiologia energetica

Descrizione

Attraverso la spiegazione teorica dei concetti di Prana, (Chi e Ki) e di energia vitale, si segue quello che è il percorso pranico  dal tratto respiratorio al funzionamento degli  Srota  fin lungo le Nadi. I meridiani energetici vengono osservati attraverso i  seguenti testi:  Hathaogapradipika, Charaka Samitha, Sri Tattva Chintamani , Huang Ti Nei Ching Su Wen  (Classico di medicina interna dell’ Imperatore Giallo). Alla descrizione segue la pratica esperienziale.

Obiettivi di apprendimento

  1. Gli studenti avranno la comprensione delle dinamiche della bioenergia
  2. Attraverso lo studio teorico ed esperienziale, gli studenti applicheranno il concetto di energia vitale sia al panayama che alle asana e alla pratica della meditazione mettendolo in relazione con i più alti concetti filosofici che saranno obiettivo di esperienza futura.

III. Modulo pratica delle tecniche Yoga

Descrizione

Attraverso la pratica di tutti gli aspetti tecnici dello Yoga (asana, di pranayama, bandha, vipassana, dharana)  supportato dalla conoscenza delle chiavi anatomiche e di fisiologia occidentale ed orientale indicate,  si segue il percorso di formazione ed educazione delle strutture individuali.

Obiettivi di apprendimento

  1. Gli studenti acquisiscono una disinvolta capacità di applicazione delle tecniche
  2. Acquisizione della comprensione delle leggi interne alle asana e delle altre tecniche
  3. Capacita di strutturare la lezione
  4. Capacità di individuare caratteristiche degli allievi
  5. Acquisizione del metodo didattico

IV. Modulo Meditazione

Descrizione

Attraverso il  percorso filosofico precedentemente introdotto si  differenziano gli stati della mente.  Si enuncia e si applica il passaggio dalla mente in Prakriti mossa, secondo la legge dei Guna,  dalle Vritti alla mente ‘Yukta’, ossia in stato di Yoga. I testi che danno le linee guida del percorso sono  gli Yoga Sutra di Patanjali e  il  Vishuddi  Magga di Buddagosha

 Obiettivi di apprendimento

Lo stato meditativo perseguito è duplice: quello del Samadhi (tramite le tecniche proprie al Raja Yoga, oltre il Prayahara) e lo stato Vipassana.

  • Attraverso lo studio del Raja Yoga (Yoga Sutra di Patanjali),  gli studenti  individueranno la condizione della mente ‘vrittica’ in Prakriti. Applicando i supporti meditativi  idonei, gli studenti  si avvicineranno progressivamente all’esperienza degli stati di Samadhi.
  • Tramite lo studio della meditazione Buddhista, applicando i supporti meditativi idonei,  gli studenti  avranno esperienza della meditazione Vipassana.
YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UN

YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UN

Yoga Classico e Yoga Moderno