YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UNIVERSIY

YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UNIVERSIY - YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UN

Il programma fondamentale della Yoga Darshana International University è di riportare la pratica Yoga alle sue origini.

Dall'alfabeto Devanagari al Rig Veda, dai primi Rishi ai più recenti mistici, siamo devoti a questa India.

Siamo devoti alla grande cultura dell'India.

 

L'OBIETTIVO PRINCIPALE DELL'UNIVERSITÀ INTERNAZIONALE DI YOGA DARSHANA È LA FORMAZIONE DEI NUOVI INSEGNANTI YOGA.

INSEGNANTI DI YOGA SENIOR PROVENIENTI DA TUTTO IL MONDO CONDUCONO LA FORMAZIONE PROFESSIONALE.

YOGA DARSHANA OFFRE LA MIGLIORE FORMAZIONE MONDIALE DI YOGA PER I NUOVI INSEGNANTI

È la pratica quotidiana offerta ai professionisti di tutte le età e competenze per il tirocinio di nuovi insegnanti, che rende lo YOGA DARSHANA un istituto aperto a tutti.
 

 

 

 

PROGRAMMI ACCADEMICI

 

YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UNIVERSIY
 
FACOLTA'

Filosofia

 

Storia

 

scienze motorie
Psicologia
Medicine tradizionali
Ashtanga

Le sei facoltà universitarie sono interdisciplinari.
Le tesi di laurea differiscono secondo il piano di studi


La Laurea può essere in Yoga Classica o Yoga Moderno

 

 

PROGRAMMA Base suddiviso in QUATTRO MODULI FORMATIVI:

I. Modulo Filosofia e Storia

Descrizione

Attraverso lezioni teoriche seguite da discussione attiva, il corso descrive gli aspetti filosofici dello yoga preceduti da un’introduzione storica. Il corso esamina in modo  dettagliato la metafisica del Darshana Sankhya e il suo collegamento con il Darshana Yoga, vengono affrontati i concetti di Prakriti, Guna, Tattva e Purusha (Atman, Brahman). Vengono trattate ed esperitie le otto membra dello Yoga. Il corso analizza in classe, i testi delle scritture tradizionali come il Rg Veda; Yoga Sutra di Patanjali; Bhagavad Gita; Taittiriya, Chandogya e Isha Upanishad; Geranda Samita; Vishuddi Magga.

 Obiettivi di apprendimento

1. Gli studenti avranno e la comprensione della storia e del contesto culturale in cui la pratica dello Yoga nasce e si sviluppa.

2. Questo porterà anche alla identificazione di vari tipi di Yoga.

3. Attraverso lo studio filosofico degli aspetti teorici, gli studenti avranno e la comprensione

degli obiettivi esperienziali dello Yoga; gli studenti sperimenteranno come il viaggio filosofico non è solo teoria in quanto sostiene e guida quello esperienziale.

II.  Modulo Fisiologia energetica

Descrizione

Attraverso la spiegazione teorica dei concetti di Prana, (Chi e Ki) e di energia vitale, si segue quello che è il percorso pranico  dal tratto respiratorio al funzionamento degli  Srota  fin lungo le Nadi. I meridiani energetici vengono osservati attraverso i  seguenti testi:  Hathaogapradipika, Charaka Samitha, Sri Tattva Chintamani , Huang Ti Nei Ching Su Wen  (Classico di medicina interna dell’ Imperatore Giallo). Alla descrizione segue la pratica esperienziale.

Obiettivi di apprendimento

  1. Gli studenti avranno la comprensione delle dinamiche della bioenergia
  2. Attraverso lo studio teorico ed esperienziale, gli studenti applicheranno il concetto di energia vitale sia al panayama che alle asana e alla pratica della meditazione mettendolo in relazione con i più alti concetti filosofici che saranno obiettivo di esperienza futura.

III. Modulo pratica delle tecniche Yoga

Descrizione

Attraverso la pratica di tutti gli aspetti tecnici dello Yoga (asana, di pranayama, bandha, vipassana, dharana)  supportato dalla conoscenza delle chiavi anatomiche e di fisiologia occidentale ed orientale indicate,  si segue il percorso di formazione ed educazione delle strutture individuali.

Obiettivi di apprendimento

  1. Gli studenti acquisiscono una disinvolta capacità di applicazione delle tecniche
  2. Acquisizione della comprensione delle leggi interne alle asana e delle altre tecniche
  3. Capacita di strutturare la lezione
  4. Capacità di individuare caratteristiche degli allievi
  5. Acquisizione del metodo didattico

IV. Modulo Meditazione

Descrizione

Attraverso il  percorso filosofico precedentemente introdotto si  differenziano gli stati della mente.  Si enuncia e si applica il passaggio dalla mente in Prakriti mossa, secondo la legge dei Guna,  dalle Vritti alla mente ‘Yukta’, ossia in stato di Yoga. I testi che danno le linee guida del percorso sono  gli Yoga Sutra di Patanjali e  il  Vishuddi  Magga di Buddagosha

 Obiettivi di apprendimento

Lo stato meditativo perseguito è duplice: quello del Samadhi (tramite le tecniche proprie al Raja Yoga, oltre il Prayahara) e lo stato Vipassana.

  • Attraverso lo studio del Raja Yoga (Yoga Sutra di Patanjali),  gli studenti  individueranno la condizione della mente ‘vrittica’ in Prakriti. Applicando i supporti meditativi  idonei, gli studenti  si avvicineranno progressivamente all’esperienza degli stati di Samadhi.
  • Tramite lo studio della meditazione Buddhista, applicando i supporti meditativi idonei,  gli studenti  avranno esperienza della meditazione Vipassana.

Il programma 250h è il nostro start, in cui le tematiche elencate più in basso vengono affrontate per la prima volta in maniera sufficiente al livello formazione 'istruttore'. Il programma 500h è l'approfondimento e l'ampliamento di queste tematiche teoriche e pratiche ad un livello superiore e consente l'accesso al livello 500h 'insegnante'. Altro è il programma 'carriera formatore' che segue i primi due step ed ha materie e pratiche propre (vedere più in basso 'PROGRAMMA CARRIERA FORMATORE')

 

PROGRAMMA NEL DETTAGLIO  diploma 250h (livello istruttore) :

I - Filosofia

Dashana Sankya e Dashana Yoga

II - Bibliografia classica

Accenni al Rig Veda.

Yoga Sutra di Patanjali I  commentario d Swami prabhavananada, Christopher Isharwoodi

Bhagavad Gita I  commentario di Aurobindo

III - Lo Yoga e gli Yoga

Hatha Yoga Hatha Sivananda,nel dettaglio teorico e pratico; Yoga Iyengar, Vinyasa, Ashtanga

IV - Religioni

 Brahmanesimo; Buddhismo

V - Fisiologia

Le strutture e le funzioni influenzate dalle tecniche Yoga. Sistemi: Scheletrico, Muscolare, Respiratorio, Circolatorio, Endocrino,Linfatico,Digerente,Nervoso,Omeostasi

Fisiologia energetica: Il Prana,Nadi e Chakra,I Meridiani Energetici, Elementi di Ayurveda, Muscoli test, Meridiani tendino-muscolari

VI - Tecniche

Analisi degli effetti psico-fisici di ogni singola tecnica / benefici e controindicazioni; Shat Karma: dhauti, basti, neti, nauli, tratakam. kapalabhati.nadi shuddi; Asana: le asana elencate in base alla loro funzione: posture educative (effetti collegati al sistema nervoso, caratteristiche tecnico-anatomiche;    ripercussioni su organi, strutture e funzioni fisiche.. Sequenze di asana. Posture rilassanti (caratteristiche anatomiche; effetti sul sistema nervoso). Posture meditative (caratteristiche anatomiche; ripercussioni sul sistema nervoso);  Pranayama: le 5 arie vitali; puraka, kumbaka, rechaka; anuloma viloma, samavritti,  ujjayi, sitali. Mantra: funzione, tecnica, potenziale della pratica mantrica; Pratyahara;  Dharana; Dhyana; Samadhi.

Samata, Vipassana: I due aspetti complementari della pratica meditativa I

Elementi di Sanscrito I

VII - Norme igieniche, Alimentazione, Codice deontologico ed etica, Come e gestire di un centro yoga

 

PROGRAMMA NEL DETTAGLIO  diploma 500h (livello insegnante):

I - Filosofia

I sei Dharshana; Introduzione storica: dai Veda alla dominazione dell'Islam; Mimansa, Nyaya, Vaisheshika, Vedanta, Sankya, Yoga

II - Bibliografia classica

Veda; Upanishad Shiva Samitha; Geranda Samitha; Sri Tattva Chintamani; Yoga Kundalini Upanishad; Hatha Pradipika.

Patanjali II commentario di Taimni e A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada

Bhagavad Gita II commentario Paramahansa Yogananda

III - Tecniche

Hatha II, Iyengar II, Vinyasa II, Ashtanga II. Analisi degli effetti psico-fisici di ogni singola tecnica ; Shat Karma II: nauli, tratakam. Kapalabhati, Bastrika; Asana: analisi energetica rispetto meridiani e chakra II

Mudra: shambavi, nabho, kechari, maha, viparita varani, kaki, yoni, asvini, jnana;

Bhanda; mula, uddhiyana, jalandara, maha, banda traya; Pranayama: le 5 arie vitali; puraka, kumbaka, rechaka; anuloma viloma.viloma, samavritti, surya; bheda, ujjayi, sitali, bastrika, bhramari, murcha, kewali; Mantra: funzione, tecnica, potenziale della pratica mantrica; Pratyahara;  Dharana; Dhyana; Samadhi; Samata; Vipassana;

Samatha e Vipassana: due aspetti complementari della pratica meditativa II

Yoga per il periodo della gravidanza, Yoga per bambini, Yoga per anziani.

Yoga a scuola: elementi di consapevolezza yoga fruibili da docenti ed allievi in orario curricolare;

Elementi di Sanscrito II

IV - Lo Yoga e gli Yoga

Raja Yoga (Raja nel dettaglio teorico e pratico); Bakti; Karma; Jnana; Ashtanga (ashtanga nel dettaglio teorico e pratico); Kundalini (kundalini nel dettaglio teorico e pratico); Tantra; Kriya; Puma; I grandi Maestri (da Patanjali a Krisnamurti)

Le Sette Visnuite e Shivaite Nirguna Marga

 

PROGRAMMA 760h (carriera Formatore)

ANATOMIA E FISIOLOGIA

Studio degli stati di coscienza indotti dalle pratiche yoga

Imaging cerebrale

Frequenze EEG

Lo stato di trance

Neurologia

PSICOLOGIA

Psicologia clinica elementi

Ipnosi

Mindfulness

Meditazione e Preghiera effetti salutotropi

Pedagogia Yoga

Didattica

STORIA

Storia del Subcontinente indiano: etnie, lingue.

Storia dell’India

Politica dell’India

Economia dell’India

ANTROPOLOGIA

Metodologia della ricerca: conoscenza degli strumenti di ricerca necessari sia per la formazione      continua dell'insegnante, sia per la gestione corretta del rapporto con gli allievi; capacità di ordinare, sistemare ed accrescere le conoscenze, generali e specifiche, relative al settore di competenza.

LEGISLAZIONE: generale e specifica relativa al settore di competenza.

FILOSOFIA

Ishvarapranidhana , pratica

Bhakti, pratica

Il rito Vedico

Siddhi

Relazione dello Yoga con le principali Religioni: Cristianesimo, Islam, Buddhismo, Induismo, Influenza dell'Islam sulla spiritualità indiana. Sufismo e Kabir

Esicasmo

Misticismo

Teologia

Elementi di sanscrito III

 

PRATICA

- Pranayama       - Kumbaka         -Asana

- Dyana             - Samadhi          - Moksha

- Mantra vedici (studio dal Rig Veda)

 

TESTI ANALIZZATI

- Rg Veda                 - Upanishad

- Vishuddi Magga      -Sutra del Loto

 

 

YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UN

YOGA DARSHANA INTERNATIONAL UN

Yoga Classico e Yoga Moderno